Conflitto di interessi

Informazioni concernenti le procedure di gestione di conflitti di interessi

Baloise Life elabora, attua e mantiene efficaci presìdi organizzativi e amministrativi per individuare, prevenire e gestire in modo adeguato i potenziali conflitti di interesse che potrebbero insorgere nell’ambito della distribuzione di prodotti assicurativi e per evitare che tali conflitti incidano negativamente sugli interessi dei contraenti.

Nella produzione ed esecuzione dei contratti Baloise Life si comporta secondo canoni di equità, onestà, professionalità correttezza, nel miglior interesse dei contraenti e degli assicurati in modo da non recare pregiudizio agli stessi. Possono insorgere conflitti di interesse tra le società assicurative del Gruppo Bâloise, altre imprese appartenenti al nostro gruppo, la nostra direzione aziendale, i nostri collaboratori, intermediari e partner, oppure altre persone a noi collegate, nonché nei confronti dei nostri clienti o tra i nostri clienti. Coerentemente a quanto previsto dalla normativa in materia di conflitti di interesse, la Compagnia, in relazione all’attività concretamente posta in essere, nonché alla specifica tipologia di prodotti:

  • disegna prodotti e suggerisce modifiche contrattuali, o altre operazioni, nell’interesse del contraente alle migliori condizioni possibili con riferimento al momento, alla dimensione e alla natura dei contratti e delle operazioni stesse;
  • opera contenendo i costi a carico del Contraente e, in ogni caso, al fine di ottenere il miglior risultato in relazione alle richieste e le esigenze assicurative di quest’ultimo;
  • non pone in essere variazioni contrattuali con frequenza non necessaria alla soddisfazione del miglior interesse del Contraente;
  • non pone in essere attività o comportamenti che possano avvantaggiare taluni clienti a discapito di altri;
  • non pone in essere variazioni contrattuali e comunque non suggerisce operazioni con frequenza non necessaria alla soddisfazione del miglior interesse del Contraente;
  • non pone in essere attività o comportamenti che possano avvantaggiare taluni clienti a discapito di altri;
  • non adotta pratiche e disposizioni in materia di compensi alla rete distributiva di cui si avvale che possano incentivare comportamenti contrari al dovere di agire nel miglior interesse del contraente;
  • individua i casi in cui le condizioni contrattuali convenute con soggetti terzi confliggono con gli interessi del contraente e assicura che il patrimonio delle gestioni separate, dei fondi interni e gli attivi rappresentativi dei contratti collegati a valori di riferimento ovvero i singoli contratti non siano gravati da oneri altrimenti evitabili o esclusi dalla percezione di utilità ad essi spettanti.

 

In particolare, Baloise assicura che il contraente benefici comunque, direttamente o indirettamente, di eventuali introiti derivanti dalla retrocessione di commissioni o di altri proventi ricevuti dall’impresa in virtù di accordi con soggetti terzi. In particolare, i conflitti di interesse potrebbero insorgere nell’ambito delle seguenti circostanze o attività:

  • nella consulenza di prodotti d’investimento assicurativi, derivante dall’interesse di Baloise Life nella vendita dei propri prodotti;
  • in relazione ai compensi pagati o percepiti, ad esempio provvigioni di vendita (ricorrenti), vantaggi (non) monetari in relazione a servizi di vendita di prodotti assicurativi, servizi di investimento o servizi accessori per i nostri clienti e ogni altro beneficio economico di qualsiasi tipo offerto o ricevuto;
  • in relazione alle differenti strutture dei costi dei fondi su cui si basano prodotti di investimento assicurativi realizzati dalla Compagnia;
  • in relazione ai compensi erogati a favore dei collaboratori, intermediari e partner della Compagnia;
  • in relazione alla retribuzione variabile in funzione del raggiungimento di determinati obiettivi da parte dei collaboratori, intermediari e partner della Compagnia;
  • nell’ambito di altre attività commerciali svolte dal Gruppo Bâloise, in particolare a seguito dell’interesse del Gruppo Bâloise alla vendita di prodotti d’investimento emessi dal Gruppo Bâloise;
  • a seguito della acquisizione di informazioni che, in determinate circostanze, possono non essere di pubblico dominio;
  • a seguito della ricezione di compensi non monetari (ad es. formazione);
  • a seguito delle relazioni personali intrattenute dai collaboratori o dirigenti della Compagnia, oppure da persone a essi legate, oppure della partecipazione di queste persone a commissioni di vigilanza o consigli consultivi.

La responsabilità per l’individuazione, prevenzione e regolamentazione dei conflitti di interesse spetta alle unità operative aziendali. In particolare, la funzione Compliance indipendente di Baloise Life, che opera sotto la diretta responsabilità della direzione aziendale, ha il compito di monitorare l’identificazione, la prevenzione e la gestione dei conflitti di interesse. Al fine di individuare, prevenire, gestire, monitorare e segnalare i conflitti di interesse la Compagnia ha predisposto misure organizzative e amministrative, nonché strutture e processi adeguati. Nel dettaglio, la Compagnia adotta e attua le seguenti misure:

  • predisposizione, sul piano organizzativo, di regolamenti e sistemi, controlli, direttive, procedure e politiche volti a prevenire determinati conflitti di interessi e a migliorare la protezione dei legittimi interessi dei contraenti al momento e nel corso della vendita, nonché per tutta la durata dei prodotti d’investimento assicurativi di Baloise Life, ad es. mediante la separazione di responsabilità e ambiti operativi, procedure di approvazione di nuovi prodotti, regolari verifiche dei prodotti esistenti, una definizione dei mercati e dei segmenti di clientela di riferimento orientata agli interessi dei contraenti (incl. una strategia di vendita appropriata), la verifica e la documentazione dell’adeguatezza delle raccomandazioni di prodotti d’investimento assicurativi di Baloise Life secondo criteri decisionali predefiniti, nonché misure e azioni di monitoraggio indipendenti da parte del servizio Compliance;
  • applicazione di un regolamento vincolante per Baloise Life e i suoi collaboratori in merito all’accettazione di compensi e alla comunicazione dell’accettazione e del riconoscimento di compensi, nonché del loro trasferimento, ovvero accredito, nell’ambito della gestione del fondo in cui sono investiti i premi relativi al prodotto d’investimento assicurativo di Baloise Life;
  • misure volte ad assicurare che eventuali compensi percepiti, che non possono essere restituiti di fatto o a causa della natura dell’oggetto, siano destinati esclusivamente al miglioramento della qualità dei servizi forniti ai contraenti;
  • misure volte ad evitare che, nella distribuzione dei prodotti, non vengano offerti compensi e non vengano valutate le prestazioni in modo contrario al dovere di agire nel migliore interesse dei contraenti;
  • misure volte ad evitare incentivi o schemi di incentivazioni che possano avere ripercussioni negative sulla qualità del servizio fornito al contraente; a tal fine, Baloise Life svolge un’analisi complessiva degli incentivi e degli schemi di incentivazione prendendo in considerazione tutti i fattori rilevanti che possano aumentare o diminuire il rischio di ripercussioni negative sulla qualità del servizio fornito al contraente;
  • salvaguardia della riservatezza attraverso la predisposizione di «muraglie cinesi», ovvero la creazione di barriere informative, la separazione delle responsabilità e/o la separazione fisica, nonché l’introduzione di regolamenti relativi, ovvero finalizzati, alla prevenzione della fuoriuscita di informazioni dai competenti settori tra le Società del Gruppo;
  • adozione di misure organizzative e tecniche volte a prevenire la trasmissione indebita di informazioni riservate;
  • istituzione e mantenimento di un servizio volto ad agevolare la segnalazione (anche anonima) di irregolarità all’interno del Gruppo Bâloise;
  • la formazione continua dei nostri collaboratori.

Nel caso in cui, nonostante i presidi e le misure adottate, Baloise Life non possa ragionevolmente escludere che un conflitto di interesse possa avere ripercussioni negative sugli interessi dei nostri contraenti, tale conflitto sarà oggetto di informativa nella fase di trattativa precedente alla stipulazione del contratto assicurativo, illustrando le misure adottate per mitigare i rischi. Si richiama l’attenzione del Contraente, in particolare, sui seguenti aspetti: dal premio assicurativo versato dal Contraente viene trattenuta una quota per le spese amministrative, il cui ammontare è indicato nella proposta di assicurazione e nella scheda informativa del prodotto. Tale quota è composta da costi d’ingresso, addebitati una tantum, e da costi di gestione. Una parte delle commissioni per le spese amministrative addebitata può essere riconosciuta al personale della Compagnia incaricato alla distribuzione, nell’ambito di un sistema di incentivazione legato al volume di vendite. Malgrado l’adozione di misure e precauzioni in tal senso, non è possibile escludere completamente che l’interesse di uno dei collaboratori al risultato di una determinata attività o iniziativa sia in contrasto con l’interesse di Baloise Life oppure della collettività di assicurati, e nemmeno che un vantaggio finanziario o non finanziario di un collaboratore, ovvero un suo precedente coinvolgimento in una iniziativa o attività o relazione con un’altra persona, pregiudichi o possa pregiudicare la sua capacità di giudizio o la sua obiettività nell’adempimento dei suoi doveri e delle sue responsabilità nei confronti di Baloise Life o dei suoi clienti. Tale rischio è ridotto con adeguate misure sul piano organizzativo, quali regolamenti, sistemi, controlli, direttive e procedure, ma anche attraverso un bilanciamento della quota di retribuzione legata al fatturato con altre componenti retributive, sia fisse sia variabili, indipendenti dai volumi di vendite conseguiti. Su richiesta del Contraente è inviata una versione più dettagliata della presente informativa sulla gestione dei conflitti di interesse.

Si segnala inoltre che possono sorgere conflitti d’interesse con riferimento a soggetti terzi, quali gestori patrimoniali, riassicuratori e/o broker, e che, oltre ai costi elencati, essi possono comportare il pagamento di ulteriori compensi ai gestori patrimoniali e/o ai gestori di fondi senza l’intervento e la conoscenza di Baloise Life, ad esempio attraverso retrocessioni, remunerazione del portafoglio da investimenti o altri servizi di terzi per l’intera durata del contratto.